Ecologia e portafoglio, è possibile conciliare le due cose?

Nel contesto in cui viviamo attualmente, le preoccupazioni sono condivise tra l'ecologia e la gestione del proprio denaro. Attualmente esiste la consapevolezza della necessità di prendersi cura del pianeta e di garantire che sia preservato. Tuttavia, d'altra parte, la vita è anche più complicata economicamente parlando con un'inflazione elevata. Quindi vogliamo stare attenti con il nostro portafoglio ed è normale. Quindi, l'ecologia e il portafoglio possono essere considerati potenzialmente incompatibili, ma cos'è davvero?

In questo articolo non si tratterà di darvi una risposta magica, ma piuttosto di interrogarvi sui vari elementi da tenere in considerazione e sulle possibilità che esistono per cercare di conciliare i due aspetti. Quella che sto per dire non è una verità assoluta, ma solo una percezione che porta al dibattito. La mia volontà è proprio quella di interrogarmi su questo argomento e la tua opinione mi interessa molto. Quindi, sentiti libero di dire cosa ne pensi nei commenti.

Dobbiamo rimanere lucidi sul fatto che sulla nostra scala, il nostro impatto sull'ambiente è solo minimo. Le grandi aziende hanno l'impatto più negativo sull'ambiente. Le compagnie petrolifere, come ExxonMobil o Chevron, le compagnie minerarie, come Rio Tinto, o le compagnie alimentari, come Monsanto, sono tra i maggiori inquinatori e contribuiscono al deterioramento del pianeta. Il nostro comportamento ha quindi un impatto negativo relativamente limitato sull'ambiente. Tuttavia, la nostra forza è nei nostri numeri. Tutte le nostre piccole azioni per preservare l'ambiente, messe insieme, rappresentano poi una parte più significativa e non trascurabile.

Cosa può farti pensare che i due siano incompatibili?

È comprensibile che in una società in cui siamo costretti a fare attenzione alle nostre spese, non sia sempre possibile pagare di più per un prodotto più rispettoso dell'ambiente. Il problema principale deriva quindi dal fatto che in alcuni casi acquistare ecologici è più costoso. Ad esempio, ci sono molti brand di abbigliamento che propongono prodotti realizzati con materiali organici o riciclati, ma dover pagare 50€ per una t-shirt è un forte disincentivo. Nella stessa logica, gli alimenti biologici sono spesso più costosi di altri prodotti. Così, sia per il cibo che per l'abbigliamento, spesso la migliore soluzione per l'ambiente è anche la più costosa. Possiamo legittimamente chiederci se un prezzo più alto sia realmente dovuto a maggiori costi di produzione o se i commercianti stiano approfittando dell'occasione… Il fatto è che acquistare prodotti ecologici qualunque essi siano rappresenta un costo e questo non è possibile per tutti.

Nonostante questa schiacciante osservazione, è ancora possibile compiere azioni che vanno nella direzione dell'ecologia senza che ci costi un braccio.

Quali soluzioni abbiamo a disposizione?

Fortunatamente per noi, ci sono alcune soluzioni e prodotti che non solo hanno un impatto positivo sull'ambiente e fanno risparmiare denaro.

Ci sono molti modi per conciliare ecologia e ambiente, eccone alcuni, tutt'altro che esaustivi. L'idea è solo quella di dimostrare che è davvero possibile prendersi cura dell'ambiente senza spendere una fortuna.

Innanzitutto, per quanto riguarda l'acquisto di abbigliamento, guardando attentamente, è possibile trovare prodotti eco-responsabili a un prezzo interessante. Inoltre, dobbiamo anche porci la questione della sua longevità. Quando acquistiamo un articolo eco-responsabile, la qualità non è la stessa, i prodotti sono fatti per durare. Devi quindi pagare di più, ma se dura più a lungo, sarà più economico. Un altro modo per risparmiare è comprare l'usato. In questo modo dai una seconda vita al prodotto, e quindi hai un impatto positivo sull'ambiente, e allo stesso tempo paghi anche meno.

Nel complesso, i risparmi legati all'ambiente passano attraverso piccole cose. Ad esempio, quando possibile, è bene utilizzare contenitori riutilizzabili. Questo è il caso dell'acqua con bottiglie di vetro. Ma è possibile farlo anche per detersivo, detersivo per piatti, sapone, bagnoschiuma... Anche se questo non è adatto a tutti, un'altra possibilità è quella di utilizzare saponi solidi.

Si può risparmiare anche riducendo il consumo di energia e acqua. Per l'energia, possiamo concentrarci su alcune strade: utilizzare lampadine a LED, spegnere gli apparecchi elettrici quando non sono in uso, ridurre la temperatura del riscaldamento o utilizzare apparecchi a basso consumo energetico. Per l'acqua: utilizzare soffioni doccia a risparmio idrico, installare un raccoglitore di acqua piovana ed evitare di farlo funzionare troppo a lungo sono soluzioni rilevanti.

Un'ultima proposta è quella di tornare all'uso di prodotti più naturali. In particolare, possiamo sostituire la maggior parte dei prodotti per la pulizia e risparmiare denaro, utilizzando prodotti più rispettosi dell'ambiente, ad esempio utilizzando aceto o bicarbonato di sodio. Nella stessa logica, l'utilizzo della permacultura nel proprio orto permette di coltivare rispettando la terra. Per saperne di più sulla permacultura, ecco a libro completo sull'argomento.

Conciliare l'ambiente e risparmiare denaro è quindi abbastanza realizzabile, dobbiamo solo trovare le soluzioni adatte a noi. Concretamente, ecco alcuni esempi di alternative: spazzolino, Ricarica gel doccia Le Petit Marseillais, Detersivo per piatti. Inoltre, molti marchi offrono scarpe realizzate con materiali riciclati, come NoTime, tag soggetto di uno dei miei articoli.

conclusione

Il desiderio di prestare attenzione all'ambiente porta necessariamente alla consapevolezza e alla messa in discussione delle proprie pratiche. Questo è importante per poter svolgere azioni che portino alla conservazione dell'ecologia, o al contrario per fermare certe pratiche dannose. Tuttavia, non dobbiamo andare agli estremi e sentirci estremamente colpevoli per ciò che facciamo.

La conciliazione tra ecologia e portafoglio è una sfida complessa, ma è possibile trovare soluzioni sostenibili e innovative che preservino l'ambiente risparmiando. D'altro canto, è importante riconoscere che saranno necessari dei compromessi.

E tu cosa ne pensi? Quali sono le tue pratiche verdi personali che ti fanno risparmiare denaro?

Circa l'autore

Picture of Mathéo
Matheo
Mi chiamo Mathéo, mi impegno per la causa della tutela dell'ambiente. Spero che scrivendo articoli che presentino nuovi sviluppi, posso aiutarti a ridurre la tua impronta ecologica.

20 € offerti sui tuoi prodotti biologici francesi

Ottieni uno sconto di 20 € sui tuoi prodotti biologici francesi

Ti è piaciuto questo contenuto?

Aiutaci a migliorare la qualità dei nostri articoli raccontandoci i tuoi suggerimenti

Si prega di scorrere verso il basso per i commenti

20 € offerti sui tuoi prodotti biologici francesi

Ottieni uno sconto di 20 € sui tuoi prodotti biologici francesi

Aiutaci

Supporto
notiziario

commenti

Subscribe
Notificami
ospite

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commentaires
Inline Feedbacks
View all comments
Immagine di blocco annunci fornita da Code Help Pro

Rilevato blocco degli annunci!

Disattiva il blocco degli annunci quindi aggiorna la pagina.

La pubblicità è essenziale per sostenere la nostra iniziativa e garantire l'accesso continuo a contenuti di qualità. Queste pubblicità svolgono un ruolo chiave nel finanziamento di infrastrutture critiche, come hosting e nomi di dominio, nonché nel pagamento dei nostri autori.

Ci impegniamo a garantire un'esperienza utente piacevole. Pertanto garantiamo l'assenza di finestre pop-up o pubblicità animate sul nostro sito. Tutti i nostri annunci sono discreti e non invasivi.

Aggiungi currenttrends.fr alla tua whitelist e aggiorna la tua pagina.

Ti ringraziamo per la comprensione e ti auguriamo un'ottima navigazione.